Skip to main content Skip to search

Onde di Note 2022

 

Onde di Note 2022Sesta edizione

Santa Maria di Portonovo (An)

La rassegna Onde di Note nasce dalla volontà delle Associazioni ZonaMusica e Italia Nostra Onlus di ridare vita alla splendida Chiesa di Santa Maria di Portonovo, luogo di grande pregio nel territorio. Giunta alla sua sesta edizione, accompagna dal 2017 l’estate anconetana ricevendo fin da subito grandi consensi del pubblico e attirando molti visitatori per ogni tipologia di evento. La Chiesa di Portonovo rappresenta un luogo unico e prezioso, custode di storia, cultura, bellezza e umanità ed è dotata di magnifiche caratteristiche acustiche che, qualora rispettate e ben valorizzate, sono in grado di incantare qualsiasi pubblico. Ogni concerto della rassegna è ideato nel rispetto e valorizzazione delle caratteristiche architettoniche dell’ambiente della Chiesa, con una proposta che sappia richiamare la storia del luogo e coinvolgere un’utenza eterogenea, sia locale che non, attraverso eventi alla portata di tutti.

Un luogo così prezioso non può che ospitare una programmazione ambiziosa, attenta e fruibile a tutti. Il calendario di eventi è pensato per la stagione estiva 2022 (da Luglio a Settembre) con appuntamenti in varie fasce orarie e comprende un totale di 10 date suddivise in tre itinerari artistico-musicali, pensati per arricchire e valorizzare questo particolare luogo d’arte e di cultura. Il primo itinerario Donne in musica prevede tre appuntamenti dedicati alle compositrici femminili, per valorizzare il repertorio e scoprire musiche provenienti da tutto il mondo. Saranno coinvolte interpreti donne e compositrici marchigiane, ospiti dell’itinerario la musicologa e compositrice Paola Ciarlantini e la scrittrice Lucia Tancredi.

Mercoledì 6 Luglio ore 21.30

Ogni donna è paesaggio

(Lucia Tancredi, scrittrice; Serena Abrami, cantante; Monica Del Carpio, violoncello)

 

Mercoledì 13 Luglio ore 21.30

Comporre al femminile

(incontro con la compositrice Paola Ciarlantini; Leonardo Saracini, controtenore; Vilma Campitelli, flauto; Luca Mengoni, violino; Davide Eusebi, piccole percussioni; Norma Stramucci, poetessa ospite e voce recitante)

Presentazione del CD Omaggio a Giacomo Leopardi nel Bicentenario dell’Infinito. Musica e Poesia. Paola Ciarlantini (Luna Rossa Classic)

PROGRAMMA:

Il pifferaio magico (2015) per flauto

Quanti sospiri (su testi popolari delle Marche, 2015) per voce, flauto e piccole percussioni

Piccola sonata per violino (per il libro poetico-musicale Il cielo leggero di Norma Stramucci, Azimut 2008. Lettura testi: Paola Ciarlantini)

  1. Introduzione e Allegro

  2. Tema “La bestia sanza pace” e quattro variazioni 

    Tema “L’angelo” e quattro variazioni

  1. Epilogo in forma di Rondò capriccioso

 

Mercoledì 20 Luglio ore 21.30

Giovani compositrici dal mondo

(Ljubica Jovanovic, violino; Sanja Donic, pianoforte; in collaborazione con Association Women in Music – Serbia)

PROGRAMMA:

  1. Olivera Vojna Nešić At summer’s end (Ljubica Jovanović, violino; Sanja Donić, pianoforte)
  2. Olivera Vojna Nešić Fantasy for Sanda (Sanja Donić, pianoforte)
  3. Olivera Vojna Nešić Sonets for violin solo (Ljubica Jovanović, violino)
  4. Haithan Sukkarieh Oriental Dance (Ljubica Jovanović, violino; Sanja Donić, pianoforte)
  5. Olivera Vojna NešićToccata (Sanja Donić, pianoforte)
  6. Arzu Abbasova Way to infinity (Ljubica Jovanović, violino; Sanja Donić, pianoforte)
  7. Albena Petrovic Mirages et la dance de nos ombres (Sanja Donić, pianoforte)
  8. Albena PetrovicFugue & postludium (Sanja Donić, pianoforte)
  9. Olivera Vojna Nešić In modo barbaresco (Ljubica Jovanović, violino; Sanja Donić, pianoforte)

 

Il mese di agosto è interamente dedicato ai concerti Nel raggio della musica: sei appuntamenti pensati proprio per essere svolti al sorgere o al tramontare del sole, per godere dei meravigliosi effetti della luce nella Chiesa. I concerti spaziano nel tempo e nei generi e permettono allo spettatore di fruire di una combinazione di strumenti, voci e suoni, sempre diversa e originale. Da non perdere l’appuntamento all’alba di Ferragosto, molto caro a chi segue la rassegna da anni. Ad ammaliare gli spettatori tra le tiepide luci del mattino, sarà un duo voce-fisarmonica con Sara Jane Ghiotti e Giacomo Rotatori, che in programma hanno un omaggio a Édith Piaf, celebre cantautrice francese, grande interprete del filone della chanson degli anni ‘30.

Mercoledì 27 Luglio ore 21.30

Mirò Saxofone Quartet

(Doria Del Maestro, sax soprano; Filippo Dionigi, sax contralto; Angelo Antonioli, sax tenore; Sabrina Esposto, sax baritono)

Programma:

  1. Tiger rag (arr. Deane Kincaid)
  2. Take five (arr. Philippe Marillia)
  3. La virgen de la macarena di B.Bautista Monteverde
  4. Pequena czarda di Pedro Iturralde
  5. Suite Hellenique di Pedro Iturralde
  6. Ulla in Africa di Heiner Wiberny
  7. The Mission di Morricone (arr. Michele Mangani)
  8. Por una cabeza di Carlos Gardel (arr. Daniel Moretti)
  9. Libertango di Piazzolla (arr. Veddovi)
  10. Morronga la milonga di Javier Girotto
  11. Klezmer triptych arr. Mike Curtis
  12. I got rhythm di Gershwin

 

Venerdì 5 Agosto ore 19.30

Note dal mare

(Marco Lorenzetti, marimba; Silvia Badaloni, violino; Rosetta Martellini, attrice)

Programma:

Un viaggio con le parole e le musiche ispirate dal mare, attraversando la letteratura del ‘900 che ha reso omaggio a quel luogo. Solcato dalla notte dei tempi per soddisfare la sete di conoscenza e approdare in altri lidi, reso leggendario dai suoi misteriosi abitanti marini in perenne lotta con l’essere umano. Rappresentazione plastica dell’anima ora placida ora in tempesta, increspata ma in costante movimento come le poesie di Pablo Neruda, i racconti di Dino Buzzati, le preghiere laiche di Erri De Luca, i brani di Alessandro Baricco, i versi di Franco Arminio. La suggestione delle parole si incontra e dialoga con una partitura musicale evocativa che emoziona e fa navigare il pubblico verso rotte inconsuete e sconosciute o approdare in porti sicuri e familiari. Il profondo ed espressivo timbro della marimba e la grande capacità espressiva del violino, struggente, virtuosistico, veleggiano tra le note barocche di Haendel e Vivaldi, il misticismo di Gounod e attraversano i secoli fino ad arrivare alle musiche di Ludovico Einaudi e di Ennio Morricone. Musica e parole per omaggiare un luogo di libertà, di paura, di fascino, di rispetto. Per salpare e viaggiare ancora.

 

Martedì 9 Agosto ore 21.30

Stelle del jazz USES group

(Anna Taucci, voce; Francesco Taucci, tastiere; Nicola Marconi, chitarra; Daniele Marconi, basso; Zeno Le Moglie, batteria)

Programma:

  1. Flinstones (Barbera – Joseph- Curtin Hoyt- Hanna William)
  2. Somaday My Prince will come (Larry Morey- Frank Churchill)
  3. All The things you are (Jerome kern)
  4. Lullaby of birdland (George Shearing)
  5. Round midnight (Thelonious Monk)
  6. The girl from ipanema (Antônio Carlos Jobim)
  7. A night in Tunisia (Dizzy Gillespie)
  8. Moon river (Henry Mancini)
  9. Night and day (Gay Divorce)
  10. It don’t mean a thing (Duke Ellington)
  11. Tutti questi voglion fare jazz (Irving Berlin)

 

Lunedì 15 Agosto ore 06.00

Hommage à Edith Piaf

(Sara Jane Ghiotti, voce; Giacomo Rotatori, fisarmonica)

Mercoledì 24 Agosto ore 21.30

Antiche voci dal mare

(Davide Bartolucci, basso; Riccardo Lorenzetti, clavicembalo; con la partecipazione di Martina Baccani, soprano; Simona Droso, soprano; Samuele Lattanzi, tenore)

Mercoledì 31 Agosto ore 21.30

Duo Saudade

(Marica Lucarini, flauto; Giordano Moriconi, chitarra)

PROGRAMMA

  1. Astor Piazzolla, Histoire du Tango
  2. Astor Piazzolla, Oblivion

  3. Astor Piazzolla, Libertango

  4. Heitor Villa-Lobos, Bachianas Brasileiras n. 5

  5. Heitor Villa-Lobos, Distribuição de flôres

  6. Eduardo Martin, Suite Habana

L’ultimo appuntamento di Settembre sarà invece con un itinerario dedicato ai talenti locali: Una chiesa tra le onde, pensato per l’intrattenimento delle famiglie e dei più piccoli. Giovedì 1 Settembre alle ore 21.00 un family concert, dal titolo “Rullo di tamburi”, farà avvicinare grandi e piccini al repertorio dei più grandi compositori della storia della musica, in una chiave tutta nuova e con l’ausilio di uno strumento più moderno: la batteria.

Giovedì 1 Settembre ore 21.00

Family concert “Rullo di Tamburi”

(a cura di Marco Lorenzetti)

Un programma sicuramente adatto ad un vasto pubblico e tutto da scoprire che accompagnerà l’estate anconetana e richiamerà i turisti che ogni anno affollano piacevolmente la Chiesetta.

Durante la rassegna verrà presentato il nuovo CD “Musica per la Rinascita”, che racchiude alcune esecuzioni, registrate in diversi luoghi, degli artisti che hanno partecipato alle scorse edizioni 2020-2021, anni difficili di covid. Il CD è pensato proprio come rinascita musicale per tutti i musicisti ed operatori dello spettacolo che hanno dovuto subire lo stop forzato durante la pandemia. Inoltre gli artisti interpreti e compositori sono provenienti dai territori marchigiani maggiormente colpiti dall’ultimo sisma. Il CD verrà distribuito gratuitamente alle principali Istituzioni musicali del territorio e al pubblico presente durante tutti i concerti della rassegna.

La rassegna è patrocinata dal Comune di Ancona, dalla Giunta Regionale e dall’Ente del Parco del Conero ed è supportata dai seguenti partner: ANSPI regionale Marche, La Baia di Portonovo, Portonovo ci sta a cuore, Associazione Image e Accademia di Belle Arti e Design Poliarte.

Locandina 2022:

 

Galleria di Foto 2022