Skip to main content Skip to search

Isabella Celentano

Dottoressa in Musicologia, ha conseguito gli studi all’Università  Ca’ Foscari di Venezia e all’Università  di Hildesheim, in Germania, dove si è laureata in Pedagogia Culturale con indirizzo musicale e specializzazione in Educazione Poliestetica, studiando con il Prof. Wolfgang Roscher, allievo di Carl Orff. Ha seguito corsi di jazz al conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, sotto la guida di Giorgio Gaslini, alla Musikhochschule di Amburgo (Modellversuch Popularmusik), l’Akademie Remscheid e la Berklee School di Perugia, studiando fra gli altri con Manfred Schoof, Rachel Gould e Bob Stoloff. Ha studiato canto lirico con Charlotte Lehmann durante la sua permanenza ad Hannover, in Germania. Ha seguito corsi di aggiornamento in Vocologia Artistica a Ravenna e sul Metodo Funzionale della Voce di Gisela Rohmert a Santa Giustina (Belluno). Diplomata IFTS “Tecnico Superiore di Teatro Educativo e Sociale” presso il Teatro Stabile delle Marche. Si trasferisce nelle Marche nel 1989, dopo 10 anni di permanenza in Germania con intensa attività  artistica (in qualità  di cantante e autrice) e didattica nel campo musicale jazzistico e latino americano (ha insegnato alla Musikhochschule Hannover e alla Hochschule Hildesheim e a corsi di aggiornamento per insegnanti di musica ad Amburgo e Berna, in Svizzera).

In Italia prosegue l’attività  concertistica con importanti esponenti del jazz italiano, dedicando però sempre più tempo alla didattica, non solo del canto (fra le collaborazione con diverse scuole di musica, quella decennale con l’Istituto Pergolesi AFAM di Ancona), ma anche nell’ambito del teatro educativo e sociale, conducendo corsi per bambini e scrivendo drammaturgie per le scuole elementari e medie. Ha partecipato a svariate produzioni discografiche in qualità  di cantante e autrice e ha pubblicato un racconto musicale per bambini in collaborazione con l’Istituto di Educazione Poliestetica del Mozarteum di Salzburg, in Austria, con cui ha all’attivo diversi progetti artistici e didattici di teatro e musica. Laboratori di tecnica vocale, canto jazz e canto corale – Isabella Celentano La voce ਠlo strumento pi๠complesso nell’ambito musicale. Mentre una chitarra o un pianoforte si acquistano scegliendoli, avendone già  ascoltato il suono e la resa, la voce ਠuno strumento in continua evoluzione che ci portiamo appresso da quando nasciamo, senza poterne decidere il suono, ma solo cercando di scoprilo strada facendo. Uno strumento che dobbiamo conoscere e rispettare prima che ci permetta di rendere ciò che vorremmo esprimere. Nel jazz la voce ਠpienamente riconosciuta come strumento musicale attraverso l’improvvisazione. La conoscenza dell’armonia e dei fraseggi ritmici, oltre che la padronanza del linguaggio dinamico jazzistico, sono tappe essenziali nell’evoluzione di questo strumento. Un valore aggiunto, ma non necessario, si instaura con la presa di coscienza del testo, sia esso in Inglese per il bel repertorio dell’American Songbook, o in Portoghese per la poetica della Bossa Nova brasiliana. Insieme ci inoltreremo in tutti questi ambiti. Laboratorio vocale e corale Tecnica vocale; scale e modi, arpeggi di settima e nona; analisi armonica e studio di brani dal repertorio jazzistico con l’approfondimento delle strutture quali Blues, AB, AABA, Anatole, Modale; fraseggio swing; improvvisazione; approfondimento linguistico dei testi. Studio di alcuni brani corali in arrangiamenti jazz e gospel. Lettura armonica dello spartito.